7/7/2017

Legalità e lotta alle mafie: Giovanni Impastato intervenuto a Forte Marghera invitato dalla coop Controvento

«È una strada lunga da percorrere, se si pensa che ancora oggi chi ha depistato le indagini sull'omicidio di Peppino ha fatto carriera, mentre chi invocava la verità non c'è più» spiega Giovanni Impastato, che prosegue sempre sul tema della legalità e della lotta alle mafie: «Ma è una strada percorsa ormai da migliaia di persone, soprattutto giovani, che vedono in Peppino una figura di riferimento per la sua determinazione e onestà intellettuale».

Con voce accorata e sincera Impastato ha raccontato, a oltre duecento persone riunitesi il primo luglio scorso al Forte Marghera per il suo intervento, il conflitto di chi ha vissuto la mafia e l'antimafia all'interno delle proprie mura domestiche, e la successiva battaglia nel nome della legalità e della verità.

 

Gli spazi di Forte Marghera hanno così accolto il fratello minore di Peppino Impastato, giornalista ucciso dalla mafia nel 1978 a soli 30 anni, che ha presentato al pubblico il suo ultimo libro “Oltre i cento passi” (edito da Piemme, maggio 2017). La serata, all'insegna della cultura, della consapevolezza e della legalità contro tutte le mafie, è stata organizzata dalla nostra cooperativa sociale Controvento in collaborazione con la Libreria Diffusa di Spresiano e con l’associazione Libera di Venezia.

 

È la primavera del 1977 quando Peppino, insieme a un gruppo di amici, dà vita a Radio Aut, una radio libera. Da Cinisi, feudo del boss Tano Badalamenti, e proprio dall'interno di una famiglia mafiosa, Impastato scuote la Sicilia denunciando i reati della mafia e l'omertà dei suoi compaesani.

Giovanni, nato a Cinisi nel 1953, raccoglie l’eredità spirituale del fratello ed è tra i fondatori di “Casa memoria Felicia e Peppino Impastato”, realtà profondamente impegnata nella sensibilizzazione e nel contrasto alla criminalità organizzata. In questo libro l’autore cerca, per la prima volta, di fare il punto sulla situazione delle mafie - e delle antimafie - in Italia, a partire proprio dall'osservatorio di “Casa memoria”. 

Cerca nel sito

Agenda

Novembre

LMMGVSD
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930    

Dicembre

LMMGVSD
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031 

Gennaio

LMMGVSD
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     

Febbraio

LMMGVSD
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728     

Marzo

LMMGVSD
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Aprile

LMMGVSD
     12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
       

Maggio

LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031    

Giugno

LMMGVSD
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Luglio

LMMGVSD
     12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31      

Agosto

LMMGVSD
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031   

Settembre

LMMGVSD
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930 

Ottobre

LMMGVSD
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     

Novembre

LMMGVSD
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930   

Dicembre

LMMGVSD
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
       
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14

Iscriviti alla Newsletter

Multimedia

Il Ministro Poletti e i nuovi lavori

Archivio multimedia











1 2 3 4