13/9/2018

Piano Sociosanitario regionale: Loris Cervato ascoltato in V Commissione per parere su proposta di legge

Loris Cervato, responsabile del Settore Sociale di Legacoop Veneto

Loris Cervato, responsabile del Settore Sociale di Legacoop Veneto, è stato ascoltato il 12 settembre scorso in V Commissione consiliare regionale (“Politiche sociosanitarie”) in merito alla proposta di legge 357 del nuovo Piano Sociosanitario. In questi giorni infatti si stanno concludendo le audizioni, avviate a luglio, che fanno parte dell’iter che porterà poi il Consiglio all’approvazione del nuovo Piano, strumento di programmazione della sanità veneta valido per i prossimi cinque anni.

L’ascolto del territorio e delle parti sociali è molto importante e potrà apportare, in sede di confronto ed esame da parte dei commissari, eventuali emendamenti migliorativi e integrativi al nuovo Piano.

Legacoop Veneto, tramite l’intervento di Cervato, ha evidenziando l’apprezzamento per la continuità e la linearità con il precedente Piano, necessarie per dare coerenza a un processo intrapreso già da qualche anno.

 

Gradito, infatti, il riassetto e la prosecuzione del modello di medicina di gruppo integrata che mira a ritardare il più possibile l’accesso alle strutture sanitarie, svolgendo così un ruolo fondamentale sul territorio poiché aumenta la qualità della vita delle persone e al tempo stesso riduce la spesa sanitaria. Tale modello, inoltre, permetterà una collaborazione tra pubblico e privato sociale promuovendo la crescita professionale delle cooperative.

 

Rispetto poi al tema della salute mentale, Legacoop Veneto condivide i principi generali contenuti nella proposta ma ha chiesto di implementare la metodologia del progetto individualizzato per favorire il percorso riabilitativo delle persone. Cervato ha anche suggerito la modifica della destinazione delle risorse per la salute mentale da parte delle Aziende Ulss assegnando “almeno” il 5% del budget e non “fino al”.

 

In merito invece alla disabilità, è stata accolta con particolare apprezzamento la necessità di rimodulare il sistema delle unità di offerta stabilito dalla l.r. 22/2002 (“Autorizzazione e accreditamento delle strutture sanitarie, sociosanitarie e sociali”) con l’obiettivo di ricercare forme di risposta innovative e flessibili ai bisogni delle persone disabili.

 

Legacoop ha infine proposto la promozione di nuove forme di welfare di comunità inclusive, responsabilizzanti, flessibili e innovative. «Tali forme devono prevedere un “coinvolgimento diffuso” della comunità e possono realizzarsi solo attraverso adeguamenti normativi che permettano di ripensare il sistema di offerta derogando le limitazioni previste dal regolamento sull’accreditamento» commenta Loris Cervato.

 

Cerca nel sito

Agenda

Gennaio

LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031    

Febbraio

LMMGVSD
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728    

Marzo

LMMGVSD
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031 

Aprile

LMMGVSD
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30      

Maggio

LMMGVSD
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031   

Giugno

LMMGVSD
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930 

Luglio

LMMGVSD
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     

Agosto

LMMGVSD
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Settembre

LMMGVSD
     12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
       

Ottobre

LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031    

Novembre

LMMGVSD
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Dicembre

LMMGVSD
     12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31      

Gennaio

LMMGVSD
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031   

Febbraio

LMMGVSD
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728   
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14

Iscriviti alla Newsletter

Multimedia

Agricultura Veneta - Itticoltura Cavallino

Archivio multimedia











1 2 3 4